Come aumentare la massa del DOPPIO in META’ tempo?

billpearl1Sono più di 20 anni che mi occupo di crescita muscolare e con l’esperienza posso dirti che la maggior parte delle persone che vedi allenarsi in palestra , compresi i personal trainer e gli esperti di fitness, hanno TORTO quando si parla di mettere su massa magra velocemente. lascia che ti spieghi…

Tutti, quasi tutti, in palestra ti dicono di allenarti in questo modo (o qualcosa del genere) se vuoi aumentare la massa.

LUNEDI’ : petto e bicipiti.

MERCOLEDI’: schiena e tricipitiIl

VEDERDI’: gambe e spalle….o qualcosa del genere. Vero?

Perché fanno tutti le stesse cose? Perchè quasi tutti si allenano in questo modo dividendo i gruppi muscolari?

Per non parlare del numero di serie per ogni gruppo muscolare  che sono generalmente dalle 9 alle 16.  Quindi alla fine di ogni allenamento ti trovi ad aver fatto dalle 18 alle 32 serie complessive. Qual è lo scopo di tutto questo volume di allenamento?

Se non assumi steroidi anabolizzanti (e spero che tu non lo faccia e che tu sia natural) diventa impossibile per te crescere con questo genere di allenamenti perchè il tuo corpo non riesce a recuperare e nella migliore delle ipotesi ti trovi in un periodo di stallo oppure ti senti sempre più stanco, hai sempre meno voglia di andare in palestra e i tuoi muscoli diventano sempre più deboli e sgonfi. Quindi ti chiederai come mai tutti sembrano allenarsi in questo modo e nessuno si accorge che è stupido allenarsi così?

Devi capire che la maggior parte delle forme di allenamento si sono tramandate di generazione in generazione senza includere una logica razionale.  

Negli anni ’60 si è iniziato a far un gran uso di steroidi anabolizzanti, quindi i culturisti grazie a queste droghe potevano sopportare grandi volumi di allenamento e crescere sempre di più. Loro potevano usare questi allenamenti, non tu che sei natural.

Inoltre, nel passato più lontano, uomini come Steve Reeves e Paul Anderson si allenavano con volumi più bassi, frequenze maggiori, ma purtroppo questi programmi hanno iniziato a scomparire negli anni ’60. Quando Arnold si recò per la prima volta alla palestra Gold’s Gym , l’utilizzo di grandi volumi di allenamento e basse frequenze erano le strategie più usate.

Questo tipo di allenamento non era dettato dal ragionamento, ma dal fatto che tutti facevano così e che tutti usava anabolizzanti.  

Chi proponeva questo metodo diceva sempre: ” i grossi volumi sono necessari per mettere su massa.” Chi l’ha detto?  Non ci sono studi che ti dicono che hai bisogno di 15-20 serie per ogni muscolo del corpo, al fine di diventare più grosso. Infatti ci sono studi che mostrano l’opposto; Stai capendo il punto?

Per i ragazzi che non usano sostanze e che non possiedono il profilo genetico per lo sviluppo muscolare di Arnold, allenarsi in quel modo è un grosso errore. Non solo viene prosciugata la tua riserva di amminoacidi  e di glicogeno, ma questo allunga di molto i tuoi tempi di recupero tra un allenamento e l’altro. Se fai 15 – 20 serie per il petto il lunedì non potrai essere in grado di recuperare prima di sette giorni.

In questo modo crei un solo stimolo di crescita alla settimana, per un totale di 52 in un anno.

Se invece riduci il volume al punto di poter recuperare velocemente e in maniera efficiente senza incidere troppo sulle riserve di amminoacidi e glucosio, potrai allenare ogni muscolo del corpo due volte alla settimana, invece di una sola. Invece di avere 52 stimoli di crescita ne avrai 104 in un anno.

Se il volume è tenuto abbastanza basso (con meno di 3 – 5 anni i allenamento fatto bene) potrai allenare le varie parti del corpo anche tre volte alla settimana.

Cosa pensi sia più efficace, 156 stimoli all’anno o 52?  

Per allenarti più spesso devi ridurre il volume d’allenamento. Il numero totale di serie per sessione d’allenamento deve essere di 12 – 16 e il numero ideale di serie per esercizio dovrebbe essere di 1 – 3 (senza includere il riscaldamento). Non c’è bisogno di fare quattro serie di panca inclinata, quattro serie di panca piana e quattro serie di croci per l’allenamento del petto . Fare questo è una forma di nevrosi;

pensi di aver bisogno di colpire ogni zona del muscolo e fare interminabili serie di esercizi per stimolare ogni singola fibra, ma non è così.

So che ti sembrerà controcorrente, ma dalla mia esperienza posso dirti che questo è proprio quello che funziona.

Ho allenato tante persone, e posso dirti con estrema certezza che il mio approccio funziona e anche molto bene.

La ragione per la quale queste modalità d’allenamento rimangono popolari è che nessuno vuole sentirsi dire che ha torto. Ammettere il proprio errore è qualcosa che molte persone non sanno fare. Ecco perché quando viene proposto loro qualcosa di radicalmente nuovo, coloro che sono abituati a grossi volumi di allenamento si arrabbiano e si offendono. A nessuno piace trovarsi con l’ego scottato, quindi continuano a promuovere l’allenamento pesante che hanno sempre fatto.

Va bene così, lascia che facciano quello che hanno scelto, personalmente ho cose più importanti da fare che passare tutte le mie giornate in palestra. Se posso decidere di ottenere migliori risultati in metà del tempo, scelgo questa opzione.

Però non ti chiedo di credermi sulla parola, quindi ti faccio una domanda.

Quando vai in palestra e guardi le altre persone che sono li da anni e anni che si allenano, come li vedi?

Sono sempre uguali oppure ogni anno mettono su sempre più massa?

Penso che hai capito il punto, quindi… Abbassa il tuo volume di lavoro, aumenta la frequenza con la quale alleni ogni singolo muscolo, prendi i tuoi pesi e preparati a iniziare.

Se vuoi una spiegazione più dettagliata dei miei allenamenti puoi trovarli qui:  ==> www.AumentareiMuscoli.com (qui trovi anche i 5 motivi che ti ostacolano nel mettere su massa muscolare)

ci sentiamo presto

Jason

PS: lascia il tuo commento qui sotto e fammi sapere cosa ne pensi.

Leave A Reply (No comments so far)

The comments are closed.

No comments yet